Anti-apartheid, ORA più che mai! Padova-Nelson Mandela :: Legacy

12 dicembre 2018 - 17:00-20:00

ECCEZIONALMENTE a PADOVA:
???? La COMBATTENTE attivista ANTI-APARTHEID Titi Stheni Nxumalo, esiliata dal Sudafrica durante gli anni più duri, parte dell'allora illegale ANC, successivamente responsabile della direzione NAZIONI UNITE (dipartimento relazioni internazionali e cooperazione) ed ora CONSOLE GENERALE del SUDAFRICA in Italia.

- Come si combatte il RAZZISMO?
- Il complesso esempio SUDAFRICANO
- Il PERCORSO di Mandela, conoscerlo e capirlo
- Il ruolo ed il panorama ITALIANO (prima ed ora)

In questo momento storico dove la DISCRIMINAZIONE emerge copiosa e senza confini, gli insegnamenti di MANDELA sono un baluardo di luce.

• GUIDERA' il direttore dell'iniziativa Claudio Locatelli - Il giornalista combattente , in un DIALOGO di approfondimento con gli ospiti: sull'Apartheid, gli insegnamenti di Mandela tutt'ora attuali, il ruolo dell'Italia nella lotta alla discriminazione, prima ed ora.

???? Per CELEBRARE il 100esimo anniversario dalla nascita di NELSON MANDELA, anche Padova avrà il suo evento ufficiale.

?? MERCOLEDI' - 12 DICEMBRE
17:00 - CONFERENZA (Aula Brunetta/UNIPD)
::::::::::
> APERTURA
> IL PERCORSO DI MANDELA dall'estremo saluto il 5 dic. 2013 (State Funeral, Sudafrica) ai punti chiavi della vita di un uomo che ha cambiato il mondo
> INTERVISTA con la CONSOLE GENERALE e con MARCO GEMIGNANI parte del coordinamento anti-apartheid in Italia
> DOMANDE dal pubblico
::::::
????19:30 - APERITIVO con gli OSPITI - APERTO A TUTTI!
Spazio per ulteriori domande
________________________________________________
Con la collaborazione del Consolato Generale del Sudafrica, Milano e Centro Documentazione Benny Nato Onlus
Con la condivisione di Francesca Benciolini Assessora del Comune di Padova
Con il prezioso supporto di Asu PadovaIl Sindacato Degli Studenti - LINK Padova e Circolo Nadir
______________________________________________
::::: OSPITI DELL'EVENTO:
• CLAUDIO LOCATELLI, conosciuto come “Il giornalista combattente”
Fervente sostenitore della figura di Mandela, accreditato presso lo State Funeral di Nelson Mandela in Sud Africa (2013), esperto di realtà di conflitto, giornalista free lance ed attivista contro la mentalità del terrore.
Vincitore per 3 volte della selezione dell’European Youth Press presso il Parlamento Europeo. Menzione speciale giornalistica al MOJO festival (2018). Primo premio individuale “Outstanding” in diplomazia a Roma e “Distinguished delegation” collettivo, a New york , 2013.
Combattente italiano YPG nelle battaglie di Tabqa e Raqqa (Siria), divulgatore instancabile, già direttore di progetti solidali internazionali.
Collabora con media e realtà nazionali ed estere, autore di "NESSUN RESA" ed.Piemme Mondadori.

• MARCO GEMIGNANI (Centro Documentazione Benny Nato Onlus)
In Sud Africa come osservatore internazionale per le elezioni del 1994 e successivamente ha partecipato a congressi del SACP e dell'ANC incontrando Mandela ed i principali dirigenti del Sud Africa in numerose occasioni.
Insegnante, impegnato nella cooperazione allo sviluppo in Mozambico e Somalia negli anni 80 e successivamente nel movimento anti apartheid, in particolare nelle campagne sul boicottaggio degli acquisti di oro e carbone e sulle vendite di armi.
In questi anni ha partecipato ad iniziative in tutta Italia, in particolare Ivrea, assemblea azionisti Olivetti, Vicenza, mostra orafa e Bruxelles al parlamento europeo campagna contro le banche complici del regime dell'apartheid, sempre in stretto contatto con la rappresentanza in Italia dell'ANC.
Impegnato ripetutamente in Palestina durante la prima Intifada ed in Kurdistan, espulso da Dyarbakir nel 1997.

• CONSOLE GENERALE Titi Stheni Nxumalo
Titi Stheni Nxumalo was born in South Africa on 24 August 1959. Started her political carrier at a very young age when she actively participated in the struggle against apartheid in South Africa. She was part of the youth that fought the apartheid regime from 1976 and she left South Africa to join the African National Congress, the liberation movement that was in exile fighting against the ills and injustices of the then racist South African Government. Whilst in exile, she obtained a diploma in Political Sciences, Moscow, Russia in 1980. She furthered her education and obtained a BSc honors degree in pharmacology and Toxicology from the University of East London, UK in 1995. Prior to that, she studied and obtained a Diploma in clinical Medicine from Chainama College of Health Sciences, Lusaka, Zambia.
In South Africa she worked as a pharmacologist for four years, after which worked in South Africa’s nuclear industry ensuring the effectiveness of nuclear security and fully managed and responsible for the accountability of the Nuclear Energy Cooperation of South Africa.(NECSA)
In 2005, she was appointed in the position of Director: Disarmament, Non Proliferation and Arms control in the Department of International Relations and Cooperation, where she provided strategic guidance on the promotion of South Africa’s positions on disarmament, non-proliferation and arms control in the various structures in which South Africa participates, including the meetings of the Biological and Chemical Weapons Conventions and the IAEA Board of Governors and promoting and protecting South Africa’s national interests in other International Organizations where South Africa is accredited.
Four years later, she was posted to the South African Mission/Embassy in Vienna, Austria, where she served as Minister Plenipotentiary. Her responsibilities included to protect and promote SA’s national interests and engendering good bilateral relations with all countries of accreditation (Austria, Slovakia and Slovenia) by politically servicing existing bilateral relations, economic diplomacy(trade and investment promotions); enhancing a positive image of South Africa, as well as deepening scientific and cultural relations in the areas of accreditation, including the responsibility for multilateral relations and interactions in multilateral activities.

Upon completion of her tour of duty in December 2012, she retuned back to South Africa where she assumed the responsibility to serve as the Director United Nations. Engaged in planning, policy matters and decision making; focusing on the United Nations General Assembly (UNGA) and the United Nations Security Council (UNSC) issues, enhancing the responsiveness of the multilateral system to South Africa’s needs and the needs of the developing countries during the Plenary Sessions of UNGA.

Posizione
Aula Brunetta/UNIPD
Via del Santo, 28 - Padova

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi